Se vuoi sapere come scegliere un giradischi sei nel posto giusto. In questa pagina trovi la guida definitiva all’acquisto di un giradischi nuovo: le migliori marche ed i migliori modelli di giradischi, divisi per tipologia e per fasce di prezzo.

Possono essere molte le motivazioni che ti hanno portato alla decisione di acquistare un giradischi nuovo, tra queste, tre sono le più probabili:

  • Il tuo vecchio giradischi si è rotto.
  • Vuoi esplorare il mondo dei lettori di vinile.
  • Sei in possesso di una vasta collezione di dischi impolverati che vorresti ricominciare ad ascoltare.

Qualsiasi sia il motivo, il primo passo è sicuramente quello di acquistare un giradischi di qualità, ai più sembrerà scontato ma ci tengo a precisare che non tutti i giradischi suonano allo stesso modo.

Il giradischi è l’ultimo apparecchio di “vera cultura audio” rimasto, ed è un oggetto HiFi che si fa amare, in grado di migliorare la propria riproduzione musicale con pochi semplici trucchi e che risponde alle tue “attenzioni” come nessun altro componente audio. Se non hai mai sentito suonare un lettore di vinili regolato ed installato in maniera corretta, molto probabilmente non hai idea di quanto possa suonare bene un disco in vinile.

In questo articolo ti aiuterò a scegliere il tuo giradischi ideale, che più si adatta alle tue esigenze ed al tuo budget. Prima di decidere il prodotto da acquistare devi conoscere alcune cose a riguardo.

Clicca qui per vedere tutti i giradischi in vendita su Vinile Shop >>

La trazione

I giradischi si possono suddividere in queste due categorie di base, in rapporto alle modalità di trasmissione del movimento dal motore al piatto. Questa distinzione potrebbe sembrare trascurabile ai meno esperti ma, a mio avviso, è molto importante  conoscere le differenze di funzionamento tra questi due modelli, perché si prestano ad usi molto diversi tra loro.

Trazione a cinghia

I giradischi con trazione a cinghia in pratica trasmettono il moto dal motore al piatto tramite, appunto, una cinghia di gomma. La distanza che corre tra il motore e l’insieme piatto / testina diminuisce notevolmente le vibrazioni ed il conseguente rumore accidentale. Per questo motivo gli apparecchi con trazione a cinghia sono più silenziosi.

In linea di massima mi sento di poter affermare che la stragrande maggioranza dei giradischi di qualità hanno la trazione a cinghia. Quindi, se cerchi un giradischi che possa permetterti un’ascolto fedele della musica questo modello è quello che far per te.

Trazione diretta

I giradischi a trazione diretta offrono una velocità costante, senza la necessità di continui aggiustamenti correttivi del movimento. Inoltre su questi modelli si ha la libertà di rotazione in entrambe i sensi.

Per questi motivi gli apparecchi a trazione diretta sono la scelta ideale per i DJ. Quindi, se sei un DJ o intendi diventarlo, questo modello è il più adatto a te.

Il telaio

Un’altra suddivisione dei lettori di vinili può essere fatta tra i giradischi a telaio sospeso (o controtelaio) e quelli a telaio rigido.

Telaio sospeso

I giradischi a telaio sospeso sono equipaggiati con una sorta di piccolo telaio che sostiene il piatto ed il braccio e che è sospeso su alcuni elementi elastici, solitamente molle metalliche.

Con questo sistema si isola il più possibile il sistema di lettura rispetto all’esterno, permettendo di ridurre le vibrazioni esterne.

Telaio rigido

Anche i giradischi a telaio rigido si pongono come obiettivo quello di limitare il più possibile le vibrazioni esterne, ma lo fanno utilizzando una struttura leggera e rigida. Questi giradischi si installano più facilmente.

A mio avviso, non esiste un sistema migliore di un altro: entrambi i modelli, se realizzati con cura e professionalità, possono produrre ottimi risultati.

La testina

Quando si parla di testine nel lettore vinile, esistono due principi di funzionamento differenti più diffusi tra quelle attualmente in commercio.

Testina a bobina mobile

La testina a bobina mobile (MC o Moving Coil) ha una tensione di uscita molto bassa e, quindi, necessita di un ulteriore stadio di pre-amplificazione oppure di un amplificatore predisposto per il suo utilizzo. Una volto usurato lo stilo, non è possibile sostituirlo ma si dovrà riacquistare l’intera testina. Queste testine sono solitamente più costose delle MM ed in linea di massima suonano anche meglio. Per questo motivo le testine MC sono più indicate ai veri cultori del vinile che hanno già un bel po’ di anni di esperienza in questo campo.

Testina a magnete mobile

La testina a magnete mobile (MM o Moving Magnet) non necessita di pre-amplificazione aggiuntiva, si può sostituire soltanto lo stilo senza dover acquistare una testina nuova, ma la differenza in realtà è molto poca perché nelle testine MM lo stilo rappresenta il grosso del suo prezzo. Una buona testina MM, sebbene non arrivi alla qualità delle testine MC, unisce qualità sonore molto elevate alla facilità d’uso ed il basso costo. Per questo motivo mi sento di consigliarti le testine MM se sei un neofita del vinile o comunque con poca esperienza.

Una cosa importante è assicurarsi della reperibilità dei ricambi per le testine: avere uno splendido oggetto che, però, una volta esaurito diventa inutilizzabile è, a mio parere, del tutto inutile.

Il braccio

Per prima cosa va detto che attualmente la stragrande maggioranza degli apparecchi in commercio è dotata di braccio dritto. Infatti, i bracci ad S sono quasi del tutto scomparsi, mentre i bracci tangenziali sono molto ma molto costosi.

I bracci dritti sono più economici da costruire e quindi, a parità di costo, possono permettersi una qualità superiore, sono più facili da installare e molto più robusti dei bracci tangenziali e dispongono di una massa minore rispetto ai bracci ad S. Tieni presente che le caratteristiche più importanti del braccio di lettura sono la leggerezza, la rigidità e l’intercambiabilità.

Quindi la scelta è facile: scegli senza alcun dubbio un giradischi con braccio dritto e non te ne pentirai.

Giradischi automatico o manuale

Giradischi automatico

Gli apparecchi a funzionamento automatico, come dice la parola stessa, fanno il grosso del lavoro per te. Infatti ti sarà sufficiente posizionare il disco sul piatto e premere sul pulsante play. Il braccio del giradischi si posizionerà sul bordo del disco automaticamente e, quando il disco sarà finito ed il piatto si sarà fermato, tornerà al suo posto sempre automaticamente.

Giradischi manuale

I lettori a funzionamento manuale richiede qualche attenzione in più. Infatti per poter ascoltare un vinile, dovrai posizionare tu stesso il braccio del giradischi sul disco e riposizionarlo al suo posto quando sarà finito. Ma non spaventarti, perché la stragrande maggioranza dei giradischi moderni a funzionamento manuale hanno un meccanismo di sollevamento che mantiene il braccio sospeso per aiutarti nell’operazione di posizionamento e rimozione del disco evitando di far danni.

Quanto spendere per l’acquisto di un giradischi?

Ovviamente per rispondere a questa domanda, serve valutare prima di tutto il tuo budget a disposizione. In linea di massima, per avvicinarsi al mondo dei vinili, non è necessario spendere cifre esagerate. Infatti un lettore di vinili decente, magari a cinghia e telaio sospeso, se regolato per bene fa impallidire la maggior parte dei lettori CD di fascia media.

Un giradischi “entry level” costa meno di un centinaio di euro. Poi , sul mercato si trovano sono giradischi di alta gamma, il cui prezzo può facilmente superare le migliaia di euro. Ma tra questi due estremi vi è ampia possibilità di scelta per tutti: dal neofita al DJ, dal semplice amante della musica all’audiofilo.

Per fare una valutazione generica, il mio consiglio è di non superare i 500 euro, perché a quel prezzo si trovano degli ottimi giradischi a trazione a cinghia. Se sei un DJ o vuoi diventarlo, a meno di 400 euro puoi acquistare dei giradischi a trazione diretta di ottima qualità.

Dai uno sguardo ai giradischi in vendita su Vinile Shop >>

Le principali marche di giradischi

Qui di seguito trovi un elenco di quelle che, secondo me, sono le migliori marche di giradischi. Per ogni marca ho aggiunto una breve descrizione per aiutarti a scegliere bene il tuo nuovo giradischi.

1Byone

Visualizza tutti i modelli 1Byone >>

AKAI Professional

Akai è un’azienda fondata nel 1929 in Giappone, a Tokio. Il suo nome vuol dire “rosso”. Ancora oggi, infatti, il logo dell’azienda è rosso. Akai produce giradischi di tutte le fasce (economica, media ed alta) ed offre modelli adatti a tutti, molto diversi tra loro per esigenze, funzionalità e prezzo.

Visualizza tutti i modelli AKAY Professional >>

Audio-Technica

Audio-Technica è un’azienda giapponese produttrice di giradischi per tutte le fasce di prezzo. Principalmente, però, si concentra verso le produzioni di fascia medio-alta. quasi tutti i modelli prodotti da Audio-Technica sono semi-automatici e, quindi, adatti a chi ha già un po’ di dimestichezza con i lettori di vinili. Ma, non preoccuparti: con un po’ pratica puoi imparare ad utilizzarli tranquillamente anche tu.

Visualizza tutti i modelli Audio-Tecnica >>

Auna

Auna produce giradischi dal 2007, quindi si tratta di una azienda giovane in questo mercato. Nonostante questo, Auna è riuscita a ritagliarsi il suo spazio ed a ottenere apprezzamenti da parte della clientela. Sono modelli economici, ideali per tutti coloro che si avvicinano al mondo dei vinili senza troppe pretese. Esteticamente gradevoli, riescono a svolgere le loro funzioni dignitosamente.

Visualizza tutti i modelli Auna >>

Blaupunkt

Visualizza tutti i modelli Blaupunkt >>

Crosley

Grazie alla linea dei coloratissimi Crosley Cruiser lanciata negli ultimi anni, questa azienda ha fatto parlare molto di se. Infatti, questi giradischi hanno fatto breccia nel cuore di migliaia di persone. Se sei particolarmente interessato al design, ma allo stesso tempo vuoi spendere poco, questi modelli fanno al caso tuo.

Visualizza tutti i modelli Crosley >>

DENON

Altra azienda giapponese produttrice di impianti Hi-Fi e giradischi, fin dal 1910. Produce e commercializza tipi di giradischi diversi, adatti a tasche, gusti ed esigenze di vario tipo, ma tutti di buona qualità.

Visualizza tutti i modelli Denon >>

DIGITNOW!

Visualizza tutti i modelli DIGITNOW! >>

Dual

La Dual produce apparecchi per ascoltare i dischi in vinile molto validi. Manifattura tedesca e prezzi accessibili.

Visualizza tutti i modelli Dual >>

Eagletone

Visualizza tutti i modelli Eagletone >>

Elipson

Visualizza tutti i modelli Elipson >>

IBIS

Visualizza tutti i modelli IBIS >>

ION Audio

Visualizza tutti i modelli ION Audio >>

Lauson

Visualizza tutti i modelli Lauson >>

Lenco

Nata oltre 50 anni fa in Svizzera, questa azienda attualmente di proprietà olandese, continua a produrre giradischi affidabili e di qualità. Il suo mercato di riferimento è la fascia media: gli apparecchi definiti semi-professionali.

Visualizza tutti i modelli Lenco >>

New Majestic

Questa azienda tutta italiana, fondata a Crema nel 1979, è attualmente proprietaria dei marchi Majestic e Audiola. I suoi prodotti sono pensati per una clientela entry-level, quindi per tutti quelli che si avvicinano per la prima volta al mondo dei dischi in vinile. Spesso i giradischi della New Majestic sono corredati da molteplici funzionalità, tra cui la presenza di porte USB, radio e lettori CD.

Visualizza tutti i modelli New Majestic >>

Marantz

Questi giradischi sono un vero e proprio “prodotto icona” della storica casa statunitense fondata nel lontano 1948. Dopo varie fusioni ed acquisizioni da parte di marchi prestigiosi, attualmente Marantz produce giradischi sia di fascia bassa che di fascia alta. Inoltre produce accessori per giradischi e amplificatori di ottima qualità.

Visualizza tutti i modelli Marantz >>

Musitrend

Visualizza tutti i modelli Musitrend >>

Numark

Negli ultimi anni questo brand statunitense sta sfornando diversi prodotti, concentrandosi soprattutto a soddisfare le esigenze dei DJ, a vari livelli. Il loro portafoglio prodotti comprende sia giradischi di primissimo prezzo che giradischi di fascia media.

Visualizza tutti i modelli Numark >>

Omnitronic

Visualizza tutti i modelli Omnitronic >>

Pioneer

Azienda giapponese da tempo molto conosciuta nell’ambito dei giradischi, sopratutto indirizzati al mondo dei DJ. Produce giradischi di buona qualità a prezzi non troppo alti.

Visualizza tutti i modelli Pioneer >>

Pro-Ject

Azienda conosciuta la buona qualità dei prodotti che produce e per la sua attenzione particolare al design, unico ed originale. La Pro-Jet realizza diverse tipologie di giradischi, come ad esempio i modello di giradischi verticali. Offre una gamma completa apparecchi, dagli entry level fino ad arrivare ai modelli professionali.

Visualizza tutti i modelli Pro-Ject >>

Pyle

Visualizza tutti i modelli Pyle >>

Rega

La Rega produce giradischi professionali di altissima qualità. Tali prodotti si collocano nella fascia alta del mercato e sono caratterizzati da prestazioni eccezionali. Ideali per chi è alla ricerca del meglio e, ovviamente, dispone di budget più elevati da destinare all’acquisto di un giradischi.

Visualizza tutti i modelli Rega >>

Reloop

Azienda principalmente al mondo dei DJ. Produce giradischi di buona qualità, anche con prodotti di vera eccellenza. Molti la definiscono la diretta concorrente della Technics.

Visualizza tutti i modelli Reloop >>

Sony

Sony non è restata a guardare questo “rinascimento del vinile” e si è messa subito all’opera per avviare una sua nuova linea di produzione. I suoi prodotti vanno da poco più di € 100 fino a dieci volte tanto.

Visualizza tutti i modelli Sony >>

Stanton

Produttrice di giradischi di alta qualità, si colloca nella fascia medio-alta del mercato.

Visualizza tutti i modelli Stanton >>

Teac

Questo è uno di quei produttori conosciuto soprattutto agli audiofili, ma che merita di essere conosciuta da tutti. Perché Teac si pone come obiettivo principale quello di raggiungere la massima qualità del sound utilizzando una tecnologia esclusivamente analogica. I suoi giradischi sono molto “minimal” dallo chassis in materiali naturali (come il legno) e sono dotati di pochissimi accessori.

Visualizza tutti i modelli Teac >>

Technics

Technics è un marchio conosciutissimo in ambito DJ i cui prodotti sono considerati i giradischi per DJ per eccellenza. Amati e desiderati da tanti. Molte aziende concorrenti hanno cercato di imitarne funzionalità e caratteristiche da quando la Panasonic (titolare del marchio) ne ha cessato la produzione.

Visualizza tutti i modelli Technics >>