Fevers and Mirrors – Bright Eyes

 32,13

Album del 2000 dei Bright Eyes, dai toni un po’ cupi ma molto ben accolto dalla critica.

Descrizione

Uscito nel 2000, questo vinile continua la lunga carriera della band di Indie Rock americana dei Bright Eyes. In realtà il gruppo suonava dal 1995 soltanto, ma avevano un patrimonio di canzoni immenso che si era suddiviso fino a quel momento su più lavori di vario stile.

Fevers and Mirrors è un album cupo, un po’ troppo serio, quasi inquietante nonostante il bel sound che lo accompagna; forse per questo il leader del gruppo ha voluto stemperare l’atmosfera con alcuni “scherzi” inseriti qua e là nei brani. Come, ad esempio, la voce del bimbo che legge una poesia ad apertura dell’album oppure la finta intervista che lo conclude, inserita nel brano An Attempt To Tip The Scales.

Partito con poco favore da parte della critica, in breve tempo riuscì comunque a scalare le classifiche piazzandosi a ridosso dei primi posti della top 200.

Tracce

  1. A Spindle, A Darkness, A Fever, And A Necklace  – 6:28
  2. A Scale, A Mirror, And These Indifferent Clocks – 2:44
  3. The Calendar Hung Itself – 3:55
  4. Something Vague – 3:33
  5. The Movement Of A Hand – 4:02
  6. Arienette – 3:45
  7. When The Curious Girl Realizes She Is Under Glass – 2:40
  8. Haligh, Haligh, A Lie, Haligh – 4:43
  9. The Center Of The World – 4:43
  10. Sunrise, Sunset – 4:32
  11. An Attempt To Tip The Scales – 8:29
  12. A Song To Pass The Time – 5:30

Video del brano A Spindle, A Darkness, A Fever, And A Necklace

Informazioni aggiuntive

Artista

Dischi

1

Etichetta

Saddle Creek

Formato

Genere

Sottogenere

Fevers and Mirrors - Bright Eyes
Fevers and Mirrors – Bright Eyes
 32,13