Space Oddity – David Bowie

 44,92

Album magico di un artista ancora più magico come Bowie che qui stupisce in modo assoluto.

Descrizione

Uno dei lavori più belli di Bowie, che qui è già “il Duca Bianco” e lo ricorda a tutti con lo sguardo intenso che appare in copertina. Il disco apre con quattro sorprendenti tracce che sembrano dire già tutto da sole, ma sono solo il preludio alla bellezza che verrà dopo. Space Oddity è un brano che prende dentro e che rigenera decisamente, ma la tenerezza di Janine, il flauto magico di An Occasional Dream o ancora l’inatteso inno alla fede di God Knows I’m Good sono brani che invitano ad ascoltare ancora e ancora.

Fino alla sensazione violenta, come uno strappo, quando invece tutto termina alla traccia numero 9. Non si finirebbe mai di ascoltare questo disco.

Tracce

  1. Space Oddity – 5:15
  2. Unwashed And Somewhat Slightly Dazed – 6:55
  3. Letter To Hermione – 2:28
  4. Cygnet Committee – 9:33
  5. Janine – 3:18
  6. An Occasional Dream – 2:51
  7. The Wild Eyed Boy From Freecloud – 4:45
  8. God Knows I’m Good – 3:13
  9. Memory Of A Free Festival – 7:05

Video ufficiale del brano Space Oddity

Informazioni aggiuntive

Artista

Dischi

1

Etichetta

RCA Records

Formato

Genere

Sottogenere

, ,

Ti potrebbe interessare…

Space Oddity - David Bowie
Space Oddity – David Bowie
 44,92