Ten Summoner’s Tales – Sting

 24,80

Ten Summoner’s Tales, un disco molto intenso i cui brani hanno avuto un gran successo nel cinema e confermato la bravura di Sting solista.

Categoria:

Descrizione

Chiunque abbia amato Fields of Gold ha amato anche l’album da cui proviene, Ten Summoner’s Tales.

Il quarto album di Sting solista, rilasciato sul mercato nel 1993, rivela ancor di più la predominante personalità dell’artista capace di concentrare su di sé i messaggi dei testi e la musicalità per poi porgerla al mondo.

Bellissimi i due singoli che hanno accompagnato l’uscita del lavoro, Fields of Gold appunto e If I Ever Lose My Faith In You.

Dal disco venne tratto pure un video lungo ed elaborato che vinse il Grammy come “il migliore del 1994”.

Magico il sound del brano It’s Probably Me, di struggente intensità grazie anche alla collaborazione con Eric Clapton, utilizzato nel cinema come colonna sonora del film Arma Letale 3.

Una curiosità: il titolo Ten Summoner’s Tales deriva dalla fusione del cognome di Sting (Sumner) con il titolo dell’opera letteraria The Canterbury Tales.

Tracce

  1. If I Ever Lose My Faith in You – 4:30
  2. Love Is Stronger Than Justice (The Munificent Seven) – 5:11
  3. Fields of Gold – 3:42
  4. Heavy Cloud No Rain – 3:39
  5. She’s Too Good for Me – 2:30
  6. Seven Days – 4:40
  7. Saint Augustine in Hell – 5:05
  8. It’s Probably Me – 4:57
  9. Everybody Laughed But You – 3:53
  10. Shape of My Heart – 4:38
  11. Something the Boy Said – 5:13
  12. Epilogue (Nothing ‘Bout Me) – 3:39

Video del brano It’s Probably Me

Informazioni aggiuntive

Artista

Etichetta

A&M Records

Genere

,

Numero dischi

1

Sottogenere

, , ,

Ti potrebbe interessare…

Ten Summoner’s Tales – Sting
 24,80