Ferryboat – Pino Daniele

 28,25

Ferryboat, un disco strano di Pino Daniele ancora legato al sound originale ma già proiettato verso melodie nuove e più moderne.

Descrizione

Per alcuni Ferryboat è considerato un vinile di transizione, perché non del genere solito di Pino Daniele. Fattosi conoscere grazie alla sua napoletanità, al sound jazz/etnico, arrivato al settimo lavoro nel 1985 Daniele sembra volersi orientare verso la musica contemporanea. Quasi un pop come un altro, se non fosse per alcuni brani riconoscibili che salvano di fatto l’intero lavoro.

Si intuisce un tentativo dell’artista di raggiungere diverse tipologie di pubblico, anche quelle più lontane dal suo stile ma il rischio è stato di perdere, al contrario, i fan più affezionati.

In ogni caso, a distanza di anni, anche Ferryboat viene rivalutato e considerato un massimo punto espressivo di Pino Daniele. Resta un bell’album, con alcuni singoli che vibrano benissimo anche da soli, ad esempio Che Ore So’ e Sarà.

Tracce

  1. Ferryboat – 4:35
  2. Bona jurnata – 4:13
  3. Sarà – 4:39
  4. ‘A rrobba mia – 3:55
  5. Che ore so’ – 4:22
  6. One – 4:09
  7. Amico mio – 4:47
  8. Dance of Baia – 4:04
  9. ‘O tiempo vola – 4:06
  10. Quaccosa – 1:18

Video del brano Ferryboat

Informazioni aggiuntive

Artista

Etichetta

EMI

Formato

Genere

,

Dischi

1

Sottogenere

Ti potrebbe interessare…

Ferryboat - Pino Daniele
Ferryboat – Pino Daniele
 28,25