Houses of the Holy – Led Zeppelin

Primo album dei Led Zeppelin composto esclusivamente da contenuti originali.

Descrizione

I Led Zeppelin hanno sempre seguito la loro ispirazione senza farsi influenzare dal successo mondiale che li aveva travolti, arrivando al punto di sperimentare i generi più disparati come il reggae in D’Yer Mak’er e il funk in The Crunge e creando anche brani sperimentali, come l’inclassificabile No Quarter.

Con questo quinto album i Led Zeppelin abbandonano le loro radici blues utilizzate in maniera magistrale nei primi 4 dischi. Ogni titolo in questo strano album ha una sua personalità e una diversa sfaccettatura.

Houses Of The Holy offre una visione eclettica del gruppo, allontanandosi dall’hard rock al quale avevano abituato i loro fan. I Led Zeppelin sono stati senza dubbio uno dei più grandi gruppi rock della storia e questa quinta opera, che ha probabilmente inspirato i gruppi hard fusion degli anni ’80 e ’90, anche se non ha la notorietà degli album Led Zeppelin II o Led Zeppelin IV, rimane un disco chiave nella carriera della band.

Tracce

  1. The Song Remains the Same – 5:30
  2. The Rain Song – 7:38
  3. Over the Hills and Far Away – 4:49
  4. The Crunge – 3:17
  5. Dancing Days – 3:43
  6. D’yer Mak’er – 4:22
  7. No Quarter – 7:00
  8. The Ocean – 4:31

Video del brano The Song Remains the Same

Informazioni aggiuntive

Artista

Etichetta

Atlantic Records

Formato

Genere

Dischi

1

Sottogenere

,

Ti potrebbe interessare…

Houses of the Holy - Led Zeppelin
Houses of the Holy – Led Zeppelin